Come disporre i cuscini sul divano?

I cuscini sono la mia passione, di qualsiasi forma o dimensione, come dimostra anche il nome che ho scelto per il blog. Trovo che siano uno di quegli accessori indispensabili che donano in un attimo un aria nuova al divano. Le proposte in commercio sono tante e variegate e come se non bastasse ogni mese fanno capolino nuove fantasie e colorazioni. Praticamente se fosse per me avrei un ricircolo infinito di cuscini.  Ma come sceglierli e disporli? Nei prossimi paragrafi vi darò 3 consigli veloci per ottenere un bell’effetto finale e creare una composizione piacevole. Ho realizzato, poi, uno schema grafico con soluzioni differenti per ispirarvi.

1.CREARE CONTRASTI CROMATICI

Questo aspetto è la base da cui partire. E’ vero che i cuscini sono accessori, ma sono anche i complementi d’arredo che “vestono” con carattere e stile il divano. Un divano spoglio sembrerebbe in fase di trasloco e un po’ abbandonato a se stesso. Io vi consiglio sempre di creare contrasti cromatici decisi che valorizzino l’arredo. Iniziate dal colore del divano e scegliete una tonalità più scura o più chiara. Passate, poi, alle fantasie. A me, personalmente, piace mescolare fantasie e disegni, facendo attenzione a mantenere sempre un filo conduttore tra tutti gli oggetti. Il risultato sarà un bel punto focale, dinamico e frizzante. Stemperate i motivi a fantasia con colori a tinta unita.

2. FORME E PROPORZIONI

Il consiglio principale è scegliere una grandezza di cuscino proporzionata alla superficie da coprire. In questo modo si creerà un buon equilibrio tra arredo e complementi. Non esagerate quindi nel comprare elementi troppo voluminosi che, oltre a risultare scomodi, saranno anche motivo di confusione. Potete alternare dimensioni e forme tra le più varie, ormai in giro si trovano moltissime proposte.

3.OSATE CON I MATERIALI

Il mix giusto è dato anche da un bilanciamento studiato tra materiali e texture. Un motivo in rilievo per esempio può particolareggiare un cuscino e evidenziarne le linee. Cotone, velluto o lino. La scelta è varia, se volete far risaltare i complementi rendete inusuale la composizione, al contrario, se il vostro obiettivo è mostrare le forme del divano, preferite cuscini a tinta unita di materiali differenti.

A. Questa è la soluzione perfetta per chi ama l’asimmetria. Potete sbizzarrirvi e accostare complementi di grandezze differenti.

B. Questa soluzione è perfetta per chi vuole ottenere un immagine ricca e uniforme su tutto il divano e per chi vuole ottenere un soffice appoggio.


C. Questa è la soluzione perfetta per chi ama la simmetria. Un cuscino grande e uno piccolo alternati. Non devono essere necessariamente uguali o specchiati.

Lascia un commento